SLA: Masitinib

By 16 Marzo 2023Marzo 20th, 2024News

Per il primo appuntamento con le terapie sperimentali dedicate alla SLA parliamo di Masitinib, un inibitore selettivo dell’enzima tirosin-chinasi. Da somministrare per via orale, numerosi studi dimostrano un effetto neuroprotettivo a livello del sistema nervoso centrale e periferico. Masitinib ha due principali bersagli cellulari: mastociti e microglia, cellule che svolgono un ruolo di primo piano nei processi neuroinfiammatori.

Recentemente, l’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) ha validato il protocollo ottimizzato dello studio di Fase III che si è aperto all’inizio del 2021. Si tratta di uno studio randomizzato, in doppio cieco, placebo controllato, che ha l’obiettivo di valutare l’efficacia del Masitinib in 495 pazienti con SLA in USA, Canada Francia, Danimarca, Germania, Israele, Italia e altri paesi europei. Il termine del trial è previsto per la fine del 2023.

Qui è possibile accedere alla ricerca.