A chi rivolgersi se si ha intenzione di dare il proprio contributo in un trial clinico? 

La decisione di entrare a fare parte di uno studio clinico è avanzata dagli stessi medici che hanno in cura il paziente, perché a conoscenza dell’inquadramento clinico del soggetto.
Il paziente, nel caso in cui voglia dare il proprio contributo in uno studio clinico, e quindi candidarsi come volontario a uno dei trial clinici disponibili, dovrà presentarsi direttamente ai medici della sperimentazione in questione o semplicemente consegnare la documentazione necessaria.
Saranno gli stessi medici, dopo attente valutazioni, a stabilire se il paziente potrà accedervi. L’approvazione verrà formalizzata solo nel caso in cui il malato apporrà la firma sul modulo di consenso informato.