fbpx Skip to main content

UNISTEM DAY: la giornata europea dedicata alle cellule staminali

By 11 Marzo 2016Ottobre 20th, 2020News

Si è svolta oggi presso l’Università di Milano la Bicocca UNISTEM DAY 2016.
Si tratta della giornata europea dedicata alle cellule staminali con 73 tra Atenei e Centri di Ricerca sparsi in tutta Europa: Italia, Spagna, Regno Unito e Svezia, Serbia, Polonia, Danimarca e Germania, per un totale di oltre 400 relatori e organizzatori coinvolti e una platea che quest’anno raggiungerà il numero record di 27.000 studenti delle scuole superiori.
Anche quest’anno gli interventi sono stati tenuti da scienziati che hanno raccontato la loro visione del mondo della ricerca, le loro esperienze, le loro storie, per mostrare come si diventa scienziati e come mai è ancora essenziale la scienza per il progresso della società.
Una grande occasione per diffondere e valorizzare la conoscenza scientifica e la ricerca, facendo chiarezza sul tema delle cellule staminali.
Tra i relatori Daniela Ferrari, docente del Dipartimento di Biotecnologie e Bioscienze della Bicocca che fa parte del team di ricerca di Revert Onlus guidato dal Prof. Angelo Luigi Vescovi.
L’intervento di Daniela Ferrari ha permesso di far riflettere gli studenti sulle potenzialità terapeutiche delle cellule staminali cerebrali per la cura delle patologie neurodegenerative.
La presentazione ha ripercorso le principali tappe scientifiche che hanno consentito di trasformare tali cellule in possibili strumenti terapeutici: dalla loro scoperta fino allo sviluppo dei primi pionieristici trial clinici.
In questo percorso gli studenti hanno potuto scoprire come è stata messa a punto la tecnica che ha consentito di amplificare le cellule staminali cerebrali in laboratorio e gli studi pre-clinici che hanno rivelato la loro efficacia nel rallentare alcuni possibili meccanismi degenerativi comuni a diverse patologie del sistema nervoso centrale.

UNISTEMDAY2016
UNISTEM DAY 2016 è la giornata europea dedicata alle cellule staminali con 73 tra Atenei e Centri di Ricerca sparsi in tutta Europa: Italia, Spagna, Regno Unito e Svezia, Serbia, Polonia, Danimarca e Germania, per un totale di oltre 400 relatori e organizzatori coinvolti e una platea che quest’anno raggiungerà il numero record di 27.000 studenti delle scuole superiori.
Anche quest’anno gli interventi sono stati tenuti da scienziati che hanno raccontato la loro visione del mondo della ricerca, le loro esperienze, le loro storie, per mostrare come si diventa scienziati e come mai è ancora essenziale la scienza per il progresso della società.
Una grande occasione per diffondere e valorizzare la conoscenza scientifica e la ricerca, facendo chiarezza sul tema delle cellule staminali.

 

Leave a Reply